No. 106

Numero 106 - 20 Gennaio 2015

Relazioni più produttive, stili meno prescrittivi.

CSS assiomatico e gufi lobotomizzati

Gestire il flow content può diventare macchinoso: troppi selettori di class possono far venire un mal di testa da specificity, gli stili annidati possono diventare ridondanti e i creatori del contenuto non sono sempre in grado di capire il markup presentational. Heydon Pickering offre un'opzione inaspettata per gestire gli stili a cascata in maniera più efficiente: una variazione del selettore universale.

Il Web specializzato: lavorare con gli esperti in materia

I content strategist fanno spesso affidamento sulla conoscenza specializzata degli esperti in materia (SME) per fare il lavoro. Ma quel lavoro non è sempre semplice: è complicato da prospettive differenti, dagli stili di comunicazione e dagli obiettivi di progetto. Amanda Costello ci mostra in che modo le people skills, e la giusta mentalità, possono portare a una collaborazione migliore con gli SME e a un processo meglio congegnato dall'inizio alla fine.

Banner
Banner

Facebook

Contattaci

Puoi contattarci scrivendo a:

info@italianalistapart.com